Epilazione progressivamente definitiva mediante laser Nd:YAG/DIODO


E’ il Laser più avanzato e sicuro per l’epilazione definitiva; agisce secondo la teoria della fototermolisi selettiva raggiungendo ed inattivando le strutture alla base del follicolo pilifero nel rispetto dei tessuti circostanti. Il laser è indolore, agisce su tutti i peli colorati e può essere utilizzato anche su carnagioni più scure. Il suo fascio di luce viene assorbito principalmente dalla melanina ed anche dall’emoglobina. Ciò significa che viene maggiormente assorbito dal pelo ricco di melanina evitando il danno cutaneo (poiché il raggio di luce è localizzato).

VANTAGGI
Maggiore precisione ed efficacia rispetto alle tecniche passate. Possibilità di modulare l’area, la profondità e l’intensità di azione anche in zone difficili da raggiungere. Minor dolore grazie alla selettività d’azione e le nuove tecnologie di raffreddamento della cute. Maggiore rapidità grazie alla presenza di uno scanner. Con questa tecnica si riescono a trattare grandi aree in pochi minuti (gambe in un ora).

INDICAZIONI APPLICAZIONI

L’eliminazione dei peli superflui mediante il laser a Nd:Yag si basa sul meccanismo della selettività termocinetica. Il laser rilascia un ""raggio"" invisibile al nostro occhio che penetra la cute in profondità ( nel derma profondo ) senza alterarla. Solo il follicolo pilifero assorbe selettivamente la radiazione laser e mediante un processo di riscaldamento ad elevata temperatura, avviene la denaturizzazione dei bulbi e delle cellule germinative che lo circondano, responsabili della ricrescita. L’efficacia è massima per i peli robusti e neri, si riduce per la peluria chiara; più difficile il trattamento dei peli biondi; è nulla per i peli bianchi. Il risultato è l’eliminazione permanente del pelo ottenuta progressivamente senza provocare un particolare fastidio o insulto alla cute.

PREPARAZIONE
PRE-TRATTAMENTO

Evitare assolutamente l’esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA nelle settimane precedenti ai trattamenti. Non eseguire depilazioni nelle settimane precedenti. Non assumere farmaci fotosensibilizzanti. Talvolta è consigliabile nelle zone più dolorose (labbro, zona periareolare) fare applicare un’ora prima del trattamento una crema anestetica .

E’ importante radere con rasoio le zone da trattare un giorno prima sul viso, tre giorni prima sul tronco, cinque giorni prima sugli arti. Tra una seduta e l’altra non utilizzare mai cerette o altre tecniche di depilazione a strappo
( è consigliabile la crema depilatoria o eventualmente il rasoio).

POST-TRATTAMENTO

Dopo il trattamento è necessario applicare una pomata antibiotica per alcuni giorni.

PRECAUZIONI E POSSIBILI COMPLICANZE

La zona trattata va protetta dalle radiazioni solari con un filtro totale. Le creme all’ossido di zinco sono indicate in caso di arrossamenti. Le complicanze sono piuttosto rare ma rispondono prontamente ad una terapia adeguata Iperpigmentazione è piuttosto rara , più comune nei fototipi scuri ma in ogni caso curabile. Ipopigmentazione rarissima, quasi teorica, non trattabile.

QUANTO TEMPO PER GUARIRE

Il risultato è l’eliminazione permanente del pelo , progressivamente senza provocare un particolare fastidio o insulto alla cute. I risultati si vedono dopo la quarta seduta (sei per il mento) ciò che si nota, fin da subito, è un rallentamento della ricrescita. Occorre essere costanti nel trattamento: si consiglia mediamente di eseguire una laser depilazione una volta al mese il viso, una volta ogni due mesi il tronco (dorso, torace), una volta ogni tre mesi gli arti (gambe, braccia).

 

Torna indietro

 
 

Contatti

Socio