TRAPIANTO DI CAPELLI

Una valida soluzione per riavere i propri capelli è il trapianto monofollicolare con tecnica FUE.

La nuova tecnica di trapianto capelli a singole unità follicolari che permette un rinfoltimento dai risultati naturali e senza cicatrici visibili.

 

Il trapianto di capelli a singole unità follicolari si effettua riposizionando in aree calve o diradate i capelli geneticamente non predisposti alla calvizie.
 

La zona donatrice è la regione occipitale, la cosiddetta “corona ippocratica”, da dove i singoli bulbi piliferi vengono prelevati con dei micro-panch, che consente microscopici prelievi di cuoio capelluto con i relativi bulbi piliferi.

Il bulbo integro prelevato sarà poi trapiantato nella zona da infoltire sempre con il medesimo strumento.

Altro vantaggio di questa tecnica di trapianto di capelli è la naturalità del risultato, ben differente dalla chirurgia di vecchia concezione che creava il brutto “effetto bambola”.

Infine, grazie allo strumento usato al posto del bisturi, viene eliminato il dilemma cicatrice: i bulbi vengono prelevati singolarmente e il loro prelievo non lascerà tracce visibili.


Il trapianto capelli non trapianta nella realtà capelli ma solo le unità follicolari. La singola unità follicolare contiene da 1 a 4 follicoli (cioè da 1 a 4 capelli) e è l’elemento più piccolo ed indivisibile naturalmente distribuiti nel cuoio capelluto.

 

Il trauma chirurgico che le unità follicolari subiscono durante l’intervento porta le stesse ad una fase di non crescita 3 mesi ed in alcuni casi anche di più.

Se l’ intervento è stato eseguito correttamente il paziente si deve attendere una consistente ricrescita dopo 3 mesi e ancora maggiore nei mesi successivi.

 

VEDI PROMOZIONE VALIDA FINO AL 31/01/2016

Torna indietro

 
 

Contatti

Socio