CHIRURGIA GENITALI FEMMINILI

RIDUZIONE DELLA PICCOLE LABBRA O NINFOPLASTICA

A cosa serve ?

La labioplastica o ninfoplastica serve a rimodellare le piccole labbra vaginali, per correggere un loro eccessivo sviluppo od una loro evidente asimmetria. In particolare per eliminare la procidenza (fuoriuscita) delle piccole labbra (ninfe) dalle grandi labbra. La procedura può essere combinata a una riduzione della cute in eccesso attorno al clitoride ed alla chirurgia delle grandi labbra (per un eventuale loro aumento).

 

Il trattamento

Il chirurgo rimodella le labbra mediante l’asportazione dell’eccesso di tessuti cutanei con la tecnica chirurgica ritenuta più idonea. Solitamente questo tipo di intervento, della durata di un’ora, viene svolto ambulatoriamente in anestesia locale associata a leggera sedazione, e dopo un paio d’ore la paziente può lasciare la struttura Sono consigliati almeno due o tre giorni di riposo prima di intraprendere una normale attività lavorativa. Rapporti sessuali e pratiche sportive dopo 4 settimane.

Riduzione piccole labbra

Chi può farlo

Questo tipo di trattamento è consigliato se:

• Fin dall’età puberale è presente un eccesso delle piccole labbra od una loro asimmetria.

• Il parto, l’età avanzata o un’infezione hanno accentuato un allungamento delle piccole labbra e la comparsa di un colorito piuttosto scuro

• Le labbra in eccesso provocano fastidio nell’indossare determinati indumenti

• L’ipertrofia delle piccole labbra provoca fastidio durante certi sport

• Le piccole labbra in eccesso ti provocano problemi dal punto di vista estetico e   possono essere causa di imbarazzo nei rapporti sessuali con un disagio psicofisico.


 

 

Torna indietro

 
 

Contatti

Socio